Grandespirito.it, inizialmente un blog di fanatici della fotografia, è diventato nel corso del tempo la scelta di migliaia di italiani in cerca della macchina fotografica perfetta per i propri requisiti. Gli esperti di Grande Spirito vi guideranno al vostro acquisto comparando e descrivendo funzioni e particolarità delle migliori macchine fotografiche digitali in commercio.

Fotocamere: storia e caratteristiche

Le macchine fotografiche hanno subito una grande evoluzione nell'ultimo decennio. Sono passati 178 anni da quando la Susse Freres mise in vendita il primo Daggherotipo. Gli anni 2000 hanno segnato l'abbandono della pellicola e il boom dei sensori elettronici. Le fotocamere digitali a differenza di quelle tradizionali hanno uno speciale dispositivo (Charge-Coupled Device, o CCD) per catturare le immagini che, poi,possono essere trasferite o archiviate in un dispositivo removibile (le classiche schede SSD) o nella memoria interna della fotocamera stessa. Una fotocamera può essere un dispositivo a sé stante o essere integrata in un dispositivo più complesso, come accade, ad esempio, negli smartphone. Tutte le macchine fotografiche hanno tre peculiarità che le accomunano.  
  • Lente: è la parte che concentra la luce e la proietta sull'immagine.
  • Otturatore: può essere meccanico o elettronico. Controlla la durata del tempo di esposizione del supporto di registrazione.
  • Diaframma: controlla l'ingresso della luce, regolandolo.
  Ad oggi le fotocamere devono vedersela con la concorrenza dei cellulari, che uniscono alla grande qualità dell'immagine, il vantaggio della miniaturizzazione. Questo, però, non ha portato ad una crisi degli apparecchi fotografici, bensì ad un miglioramento e ad una specializzazione del prodotto. Esistono cose che un telefonino non è ancora in grado di fare ed è su queste peculiarità che si parte per spingere il pubblico all'acquisto. Ad oggi, i tipi di fotocamera più usati sono i seguenti:  
  • Reflex: si tratta di fotocamere di tipo professionistico. Il loro punto di forza è la vasta gamma di obiettivi e la presenza del mirino ottico. Quest'ultimo, permette di vedere le scene catturate in tempo reale dal sensore, attraverso l'obiettivo. Il nome deriva dal sistema di specchi che riflette verso il mirino la luce che passa dall’obiettivo. Il lato negativo delle Reflex sta nel peso e nel prezzo alto.
  • Compatta: è la classica fotocamera ideale per riprendere eventi e cerimonie. Sono perlopiù ad ottica fissa. Il vantaggio è che sono economiche. Lo svantaggio sta nell'impossibilità di regolare molti parametri di scatto e con una qualità delle foto piuttosto scadente. Le compatte, infatti, non sono idonee a immortalare soggetti in rapido movimenti o che si trovano in luoghi con scarsa illuminazione.
  • Istantanea: si tratta della fotocamera in stile Polaroid. La loro particolarità stava, appunto, nell'ottenere fotografie in tempo relativamente breve dopo uno scatto. Oggi sono considerati prodotti vintage, ma, per la loro peculiarità, rimangono un prodotto ancora in voga.
  • Subacquea: è un particolare tipo di fotocamera o custodia progettata per l'uso in ambienti acquatici. La custodia prende il nome di housing (alloggio) e sono a tenuta stagna. Esistono, però, particolari macchine fotografiche che sono intrinsecamente impermeabili e non richiedono custodie di nessun tipo.
  I brand leader nella produzione di fotocamere sono Canon, Nikon e Sony. Si tratta di tutte aziende giapponesi. La Canon è senza dubbio il marchio più famoso al mondo in questo settore. La casa giapponese, fu fondata il 10 agosto 1937 e divenne la prima azienda del suo Paese a produrre fotocamere a 35 mm con otturatore su piano focale.   La Nikon è la concorrente diretta della Canon. Anch'essa giapponese, ma fondata vent'anni prima, dall'unione di due società del settore ottico. All'inizio non produceva fotocamere, ma era specializzata nella realizzazione di obiettivi fotografici.   La Sony è più defilata rispetto alla Canon e alla Nikon nella costruzione di videocamere. E', infatti, specializzata in elettronica di consumo. E' stata fondata il 7 maggio 1946 a Tokyo. E' entrata nel mondo delle fotocamere nel 2005 con l'acquisizione del marchio Konica Minolita, che le ha consentito di produrre la sua prima reflex digitale: la Sony Alpha.   Vediamo ora quali sono le migliori fotocamere in commercio. Nel nostro sito troverete una descrizione dettagliata delle macchine fotografiche più vendute, divisi per categorie, con dettagliate informazioni su tutto ciò che desiderate sapere.

New to site? Create an Account


Login

Lost password? Close

Already have an account? Login


Register an account

Currently the user registration is disabled. Close

Forgot Password

Login Close